Ripresa

Nell’ambito della produzione elementi stampati a freddo, l’azienda ha deciso, negli ultimi anni, di aprire un nuovo reparto di ripresa acquistando diverse macchine che consentono lavorazioni, sul pezzo, successive allo stampaggio. La Sater si è dotata di alcuni torni automatici che permettono di lavorare sul corpo del fasteners, con torniture di passata, ottenendo gole, sfere e riduzioni di diametro. Queste geometrie, quando non sono ottenibili di stampaggio, necessitano di ulteriori lavorazioni che tuttavia mantengono la competitività del pezzo finito. Inoltre sono operative alcune macchine maschiatrici per effettuare dei fori filettati all’interno di alcuni particolari come boccole e perni. In questo processo vengono utilizzati dei maschi che lavorano per deformazione e non per asportazione. Nello stesso reparto trovano spazio macchine rullatrici per la realizzazione svariati filetti su qualsivoglia prodotto stampato, dal perno alla vite speciale. In aggiunta è presente una macchina fresateste.